Formula E | Modis

Benvenuti in Formula E

Modis è official partner di ABB Formula E

In Modis siamo orgogliosi di essere Innovation Partner ufficiali di ABB Formula E.

La tecnologia si espande rapidamente in ogni settore, rendendo necessario saper sfruttare al meglio tutte le opportunità che si presentano in un ambiente in costante cambiamento. Proprio per questo motivo abbiamo siglato una partnership con il campionato di ABB Formula-E.

 Leggi il Comunicato Stampa

Per contribuire a guidare la crescita e il successo di ABB Formula E, forniremo le migliori soluzioni nei settori ingegneristico e tecnologico, contribuendo così allo sviluppo e al successo del più innovativo e sostenibile motorsport a livello globale.

Modis e ABB Formula E condividono i valori dell’innovazione e delle prestazioni, come ha dichiarato Alain Dehaze, CEO global di The Adecco Group, che ha annunciato la partnership testando una delle auto sul circuito di Roma: “Innovazione e performance uniscono ABB Formula E e Modis, siamo pronti a supportare un rapido sviluppo della Formula E e dell’industria dell’E-Mobility, collaborando per un’economia globale sostenibile”. 
Open Modal

La sfida dell’Innovation Manager 

Durante il campionato appena trascorso, in occasione dell’E-Prix di Berlino, Modis ha lanciato un progetto ambizioso per l’innovazione ingegneristica e tecnologica della Formula E. 

Con questa sfida ABB Formula E e Modis si propongono di offrire a un brillante giovane innovatore un importante periodo di formazione della durata di sei mesi all’interno dell’organizzazione del campionato automobilistico. 

Lo scorso agosto, dopo diversi test che ne hanno misurato le capacità logico-matematiche, è stato selezionato l’Innovation Manager che contribuirà a sviluppare il software gestionale degli eventi ufficiali del campionato 2019-2020.

Sarà l’inglese Barnee Lloyd, ingegnere informatico di 25 anni, a cimentarsi per primo in questa sfida: lo aspettano sei mesi di stage caratterizzati da interazioni con i team di tutto il mondo che gli permetteranno di calarsi nella realtà di uno dei campionati più innovativi del panorama motoristico.

Eric Ernst, Head of Technology di ABB Formula E, presenta la sfida

Il premio “Engineer of the Year” 

Questa premiazione inedita nata dall’incontro di Formula E e Modis celebra il ruolo cruciale degli ingegneri nel motorsport.
Le corse automobilistiche non riguardano solo ed esclusivamente i piloti. Dietro le quinte, c’è un ampio team di ingegneri, analisti, meccanici e manager che tengono minuziosamente in piedi il campionato ABB Formula E.
“Gli ingegneri sono gli eroi non celebrati del campionato e volevamo celebrare il contributo vitale che hanno apportato al successo delle corse elettroniche.” Alain Dehaze, CEO global di The Adecco Group
Con questo premio, ABB Formula E riconosce l’importanza di tutte le persone che lavorano per rendere possibile lo svolgersi delle gare.
Il campionato di quest’anno si è concluso dopo aver visto primeggiare su più fronti il Team Techeetah, con la vittoria di Jean Eric Vergne come pilota e Léo Thomas come “Engineer of the Year”.
La giuria ha eletto Léo Thomas all’unanimità. In particolare, è stata ritenuta vincente l’implementazione, portata avanti da Thomas, di un simulatore di gara iper realistico che ha dato al team Techeetah un forte vantaggio competitivo per la preparazione delle varie gare durante tutta la stagione. Thomas ha pertanto ricevuto una borsa di studio dal valore di 20.000 euro finanziata da Modis, di cui la metà da spendere in corsi di formazione presso General Assembly, società americana di formazione digitale entrata a far parte, dall’aprile 2018, di The Adecco Group.
Guarda la premiazione Engineer of the Year Award 2018